Hai una fidanzata? Vuoi davvero sapere come far felice la tua donna?

Non preoccuparti, se leggi questo articolo fino alla fine scoprirai senza problemi come finalmente farla felice.

Infatti solo cosi, con una ragazza felice, potrai finalmente avere la vita che desideri. Se lei non è felice, fammelo dire, ti darà un sacco di problemi. Soprattutto se non è contenta sessualmente.

Hai presente quando ti fa scenate inutili, oppure diventa gelosa senza motivo? Inizia a dire che non le dai molte attenzioni, che dovresti comportarti diversamente, che non sei uomo abbastanza?

Bene devi sapere che tutte queste, fammelo dire, rotture di scatole, derivano dal fatto che lei non è totalmente appagata dal rapporto. Quindi di conseguenza quello che fa per fartelo capire è reagire male ai problemi di ogni giorno.

In questo modo lei intende darti dei segnali per permetterti di cambiare e comportarti nella maniera più idonea nel rapporto. Infatti pensaci, quante volte l’hai data per scontata? Quante volte hai avuto mancanze di attenzioni oppure ti sei scordato le date dei vostri anniversari.

Il pensiero di rendere la tua ragazza felice sempre, se da un lato potrebbe essere preoccupante, dall’altro invece è qualcosa di fantastico, perché inevitabilmente ti da la possibilità di migliorare il rapporto e la tua qualità di vita.

Quindi quello che ti consiglio è di non perdere troppo tempo a ragionare ma di continuare a leggere l’articolo per sapere quelle strategie che invece ti faranno amare dalla tua donna.

Ricorda stai andando ad imparare dei trucchi fantastici per sapere quello che è necessario fare per rendere la tua ragazza felice sempre e garantire che tra di voi non ci sia nessun ostacolo e rancore. Cosa vi è più importante di questo?

Come far felice la tua donna senza compromettere la tua vita sociale con i tuoi amici

Quando una ragazza è nelle mani di un ragazzo che è affettuoso e amorevole, lei piace così tanto che lei non lascerà nulla di rovinare la sua presenza felice.

Le ragazze saranno sempre amano essere in un rapporto con un ragazzo meraviglioso che li tratta in un modo molto speciale, ma non è sempre facile per i ragazzi a trattare i loro ragazze in un modo speciale a tutti i tempi, anche se ragazzi cercano ancora difficile farli speciale, ma in qualche modo lungo la strada, il trattamento ottenere oscurare con alcuni altri problemi nella sua vita.

Continua a leggere

Vivere in un ambiente che sia sempre sano e depurato non è poi così impossibile, soprattutto se scegliamo di affidarci ai giusti mezzi che troviamo a disposizione sul mercato. Uno degli accessori che può aiutarci a migliorare questa condizione è un purificatore d’aria che funziona con l’aiuto di un filtro utile per rimuovere gli agenti inquinanti e le particelle che troviamo nell’aria. Quando vogliamo evitare l’inquinamento domestico non dobbiamo necessariamente limitare l’uso di certi elettrodomestici o componenti che usiamo per arredare (alcuni dei quali sprigionano sostanze nocive per il nostro organismo). E’ sufficiente installare un depuratore di aria per ambiente.

Purificatori: come funzionano e perché sono così importanti

I purificatore d’aria per ambienti sono importanti perché con un lavoro completamente autonomo riescono a rimuovere le sostanze inquinanti che si vanno ad accumulare in una stanza, una quantità che è fino a cinque volte più inquinante dell’aria stessa che troviamo all’esterno. Se hai in casa una persona che soffre di asma o di allergie, sarà la soluzione più pratica e veloce per porre rimedio a tali disturbi. Sono in grado di eliminare anche la polvere e soprattutto gli acari, andando man mano a diminuire la loro presenza. L’aria viene alterata dalla presenza di muffe, acari, pollini, funghi, composti chimici e germi.

I diversi modelli che troverai sul mercato hanno una cosa in comune, ovvero il loro funzionamento: l’aria viene aspirata al suo interno con l’uso di una ventola che la direziona fino ai filtri. Qui il purificatore riesce a trattenere le particelle dannose per poi rilasciare l’aria pura nell’ambiente circostante. Per massimizzare la sua funzionalità è importante sistemare il purificatore vicino a una reale fonte inquinante: le zone migliori sono la cucina o il soggiorno.

Le diverse tipologie di filtro

I filtri sono di diverso tipo e cambiano in base al modello scelto. Il filtro meccanico ha lo scopo di bloccare le particelle più grossolane, in modo particolare la polvere e i peli degli animali. Quello elettrostatico invece sfrutta una carica elettrica che trattiene quelle particelle che sono riuscite a superare il filtro precedente. Visto il suo lavoro profondo dovrà essere cambiato più spesso. Lo ionizzatore invece cattura i batteri e la polvere ancora più sottile e fine andando a depositare gli scarti verso il basso così da facilitare la rimozione in fase di manutenzione. Infine grazie al filtro a carboni attivi si potrà allontanare non solo gli odori ma anche gli elementi organici e chimici che troviamo regolarmente nell’aria.

Siamo spesso abituati, per colpa dei nostri impegni e del lavoro, a seguire uno stile alimentare non corretto, caratterizzato dall’alta presenza di junk food, che possiamo comunemente chiamare “cibo spazzatura”. Poi però ci lamentiamo se aumentiamo di peso e ci ripromettiamo di iniziare ad assumere maggiori quantità di frutta e verdura. I buoni propositi che ora possiamo imparare a rispettare grazie all’aiuto di un estrattore di succo. Vorresti mangiare una bella insalata ricca insalata, oppure zucchine e carote ma non hai mai voglia di prepararle? Non temere: ti basterà inserire ogni ingrediente che ami all’interno di un estrattore per poter ottenere in pochi minuti un succo gustoso e ricco di sali minerali e vitamine.

Succhi estratti e benefici: che cosa scegliere?

Che tipo di beneficio vuoi ottenere? Vi sono infatti tantissimi abbinamenti da provare con un estrattore di succo a freddo e molti ingredienti sono perfetti per concentrarsi su particolari miglioramenti dell’organismo. Per esempio la mela è ricca di vitamine, enzimi e aiuta a prevenire il cancro; la fragola invece è utile per rafforzare il sistema immunitario, oltre a rallentare anche l’invecchiamento della pelle. Un succo perfetto per un importante apporto di vitamine è composto da sedano, carota e arancia, che unite garantiscono anche potenti proprietà antiossidanti.

La velocità con cui un estrattore di succo lavora ti permetterà di poter sempre preparare in tempo reale le tue bevande. E’ bene infatti evitare di preparare grandi quantità di succo da conservare in frigorifero, poiché le sostanze nutrienti che contengono avranno una durata breve.

Come funziona un estrattore?

Un estrattore di succo ci aiuta a preparare succhi di frutta e verdura per mezzo di un’estrazione a freddo: questo accessorio da cucina lavora solo a basse velocità, così da preservare le sostanze nutritive, le vitamine e i sali minerali che naturalmente troviamo all’interno di frutta e verdura. Inoltre, abituandoti a estrarre le tue bevande in casa, potrai dire addio ai prodotti che si possono acquistare al supermercato, che sono spesso ricchi di conservanti e molto zuccherini. Noi vogliamo sempre affidarci ad alimenti e prodotti che siano non solo naturali al 100% ma che siano salutari per il nostro organismo, in modo anche da aiutarci a disintossicare corpo e sangue, aiutandoci a perdere anche peso e rinforzare il sistema immunitario in modo efficace.

Grazie all’estrattore di succo potrai insegnare anche ai tuoi figli a consumare frutta e verdura in giuste quantità, seguendo così fin da piccolo un regime alimentare corretto.

Non importa quale sia l’oggetto scelto, ma l’importante è sapere che stiamo per acquistare e magari regalare un prodotto targato Thun. Questi oggetti sono preziose e iconiche realtà che spesso ci permettono di mettere in casa decorazioni particolari che sanno contraddistinguersi nel loro genere e per stile. Generalmente quando si parla di Thun vengono alla mente le graziose statuine, anche se possiamo fare riferimento a complementi di arredo, accessori, giochi e addirittura abbigliamento per i più piccoli. Secondo alcuni è buona tradizione acquistare un prodotto Thun per poter accogliere l’arrivo in famiglia di un neonato. Sei alla ricerca di qualche consiglio utile e idee regalo per stupire le tue amiche che hanno da poco avuto un bebè, oppure per un compleanno e magari anche un battesimo.

Consigli e idee per un perfetto regalo targato Thun

Uno degli oggetti maggiormente amati nella collezione 2016 di Thun sono sicuramente le valigette di benvenuto che possono essere usate nel quotidiano. Da valigia a trasportino, perfetto per poter inserire prodotti  che non dovranno mai mancare mentre ci troviamo in viaggio. E’ possibile trovare anche all’interno un berretto, un bavaglino e delle scarpine coordinate. Altrettanto amate sono le lettere Thun, perfette per poter decorare una camera destinata ai bambini: sono un tocco di stile e colore che ogni mamma apprezzerà. Possono essere applicate ovunque, sia sul lettino che nell’armadio o alla porta in modo pratico e veloce.

Vuoi invogliare un bebè alla lettura, pensando a un regalo che possa essere utilizzato nel tempo? Allora potrai optare per un libro del catalogo Thun, un oggetto che non dovrà mai mancare nella vita dei più piccoli, poiché sono perfetti per andare a stimolare non solo la loro curiosità ma anche la creatività.

Un’altra interessante idea regalo è la statuina con il segno zodiacale del neonato: Thun infatti ha pensato bene di trasformare un simpatico orsetto nel simbolo che contraddistingue un dato segno. Semplice, spiritoso e personalizzato: indubbiamente uno dei regali migliori e più apprezzati. Se vuoi pensare invece alle pappe, potrai scegliere il set Thun pensato proprio per lo svezzamento: ottimo alleato da utilizzare in cucina per ogni mamma. Per il riposino invece che cosa mette a disposizione l’azienda? Arreda la culla con le morbidissime copertine per la nanna, decorate in modo divertente e caratterizzate da colori vivaci e caldi.

Hai l’imbarazzo della scelta, perché il catalogo Thun ha inserito per il 2016/2017 tantissime novità e proposte, ottime per assecondare ogni gusto.

L’avvocato e il suo studio legale operano a Verona e dintorni dalla fine degli anni Novanta e sono specializzati in particolare in tutti i campi del diritto che si occupano della realtà aziendale. Proprio per questo lo studio legale è diventato, con il tempo, un punto di riferimento sul territorio per molte imprese, che si rivolgono all’albo avvocati verona per consulenze di diversa natura.
In particolare lo studio si è specializzato per aziende che operano nei campi dell’Industria, del commercio e della grande distribuzione. Offre consulenza per la stesura di contratti e modulistica, che regolano i rapporti tra l’azienda e terzi di diversa natura (clienti, fornitori, consorziati per fare alcuni esempi). Si occupa inoltre di diritto del lavoro, appoggiandosi, dove necessario a partner esterni, e del recupero crediti, sia in sede giudiziale, sia in sede stragudiziale.
Il rapporto che si crea con il cliente si basa non solo sulla professionalità, ma anche sulla fiducia, infatti lo studio legale non si limita a sbrigare delle pratiche, ma segue il cliente sotto ogni aspetto e aggiorna con eventuali novità normative tutti coloro che possono esserne interessati.
Lo studio legale opera anche nel settore del diritto civile e  in particolare nel diritto di famiglia. Segue perciò tematiche quali divorzi, separazioni, eredità, convivenze di fatto, per fare solo alcuni esempi. Inoltre opera in altri settori del diritto civile quali: assicurazioni, sinistri, risarcimenti danni, truffe informatiche, locazioni.
Le parole chiave con cui lo studio opera sempre sono professionalità e cura del dettaglio. Niente è lasciato mai al caso, perché la tutela degli interessi del cliente parte proprio dalla specificità di ciascuno e dall’attenzione per i dettagli che differiscono in ogni caso. La fiducia è l’elemento chiave su cui si deve basare l’intero rapporto, perché solo in questo modo si potrà attuare una strategia vincente e che soddisfi le parti. Il cliente deve sentirsi seguito, deve capire i passaggi di tutto il lavoro, non deve mai trovarsi davanti a sorprese inaspettate e spiacevoli e l’avvocato deve essere sempre certo di disporre di tutte le informazioni del caso, in modo chiaro e completo.
E’ possibile contattare lo studio legale per un primo incontro conoscitivo e ci si renderà subito conto della professionalità dell’approccio e del grado di competenza.
Quando ci si trova in situazioni difficili è importante sapere di essere in buone mani e di potersi affidare a professionisti che hanno a cuore solo il nostro interesse.

La Sardegna è una delle regioni italiane più belle e più desiderate per le vacanze estive. D’altra parte, però, da molti è considerata proibitiva per i costi e in particolare per il traghetto. L’offerta è varia, le compagnie disponibili diverse, ma non sempre è facile trovare l’offerta giusta a un prezzo che permetta a una famiglia di godersi poi qualche settimana di mare. Prima di scoraggiarsi, però, è importante confrontare le offerte per compagnia, in modo da capire se davvero il viaggio è così impegnativo o se forse, con qualche accorgimento e trucchetto è possibile risparmiare qualcosa.

La Grimaldi Lines, per esempio, è una delle compagnie più famose per la rotta sarda e che offre diverse possibilità. Le navi Grimaldi sulla storica linea Civitavecchia-Porto Torres, a cui sono state aggiunte Civitavecchia- Olbia e Livorno-Olbia. Nel periodo estivo sono state raddoppiate le corse e quindi l’offerta è davvero ampia, su navi di pregio e dotate di tutti i confort. Per l’estate la compagnia propone inoltre diverse promozioni: il 30% di sconto per i passaggi ponte prenotati con anticipo, riduzioni per il bambini (gratis fino ai 2 anni, al 50% dai 3 ai 12), auto e moto gratis per chi acquista un bigliatto andate e ritorno in cabina.

Un altro nome importante e conosciuto dei traghetti per Sardegna è Grandi Navi Veloci che copre la tratta Genova-Porto Torres. Qui i bambini fino ai 4 anni viaggiano gratuitamente e hanno a disposizione aree attrezzate e attività animative dedicate. Anche gli animali sono benvenuti a bordo e possono viaggiare ci padroni nelle cabine “amici a quattro zampe”. Spesso la compagnia propone offerte speciali per coppie e famiglie, per esempio, che variano nei periodi, ma che rappresentano occasioni interessanti di risparmio.

Moby, invece, si distingue, oltre che per le offerte dedicate ai più piccoli, anche per le promozioni per i passeggeri con auto al seguito e per i sardi e i loro famigliari, che godono di tariffe riservate.
Tirrenia riserve delle tariffe flat per sardi e famigliari, oltre che navi che offrono tutti i servizi (sale giochi, sale lettura, ristoranti, boutique, per citarne solo alcuni), tariffe speciali per i bambini e i ragazzi fino a 12 anni e tariffe low cost sulla tratta Genova-Porto Torres.

Infine la compagnia Corsica Sardinia Ferries permette di viaggiare da Livorno a Golfo Aranci sulle nuove navi Mega Express, di nuova concezione e che permettono di viaggiare comodamente, tra relax e divertimento. Anche qui sono presenti tariffe speciali che subiscono variazioni nei diversi periodi.

MSC e Costa Crociere sono solo due delle grandi compagnie mondiali che mettono a disposizione una serie di interessanti novità per le crociere d’estate 2017. Vuoi vivere una vacanza emozionante e divertente? Vuoi spingerti oltre i confini e verso nuove località balneari? Tante proposte tra le quali scegliere all’interno di un catalogo che offre le isole dei Caraibi, i Fiordi Norvegesi e diverse zone del Mediterraneo, con paesaggi diversi e la possibilità di scegliere bellissime spiagge e località incontaminate che si affacciano sul nostro mare con le crociere Costa 2017.

 

Scopriamo allora le più interessanti novità online per le Crociere estive 2017

 

Spagna, Baleari: a partire da 1.099 €

 

Partenza: Domenica 6 agosto 2017

Durata: 8 giorni e 7 notti;

Porto di partenza: Savona;

Scali: Porto Torres, Port Mahon, Ibiza, Palma di Mallorca, Tarragona;

Porto di Arrivo: Savona;

Nave: Costa NeoRiviera.

 

Spagna, Baleari: a partire da 899 €

 

Parenza: Domenica 23 luglio 2017

Durata: 8 giorni e 7 notti;

Porto di partenza: Savona;

Scali: Porto Torres, Port Mahon, Ibiza, Palma di Mallorca, Tarragona;

Porto di Arrivo: Savona;

Nave: Costa NeoRiviera.

 

Francia, Spagna, Baleari: a partire da 749 €

 

Partenza: Giovedì 1, 8 e 15 giugno 2017;

Durata: 8 giorni e 7 notti;

Porto di partenza: Cagliari;

Scali: Civitavecchia, Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Mallorca;

Porto di Arrivo: Cagliari;

Nave: Costa Diadema.

 

Partenza: Giovedì 22 e 29 giugno 2017 il prezzo parte da 799 €.

Partenza: Giovedì 6 e 13 luglio 2017 il prezzo parte da 899 €.

Partenza: Giovedì 20 luglio 2017 e il 31 agosto 2017 il prezzo parte da 999 €.

Partenza: Giovedì 27 luglio 2017 e 24 agosto 2017 il prezzo parte da 1.099 €.

Partenza: Giovedì 3, 10 e 17 agosto 2017 il prezzo parte da 1.199 €.

 

Italia, Croazia, Grecia: a partire da 699 €

 

Durata: 8 giorni e 7 notti;

Porto di partenza: Ancona;

Scali: Venezia, Spalato, Santorini, Mykonos, Dubrovnik;

Porto di Arrivo: Ancona;

Nave: MSC Sinfonia.

 

Partenza: Venerdì 9 giugno 2017 il prezzo parte da 739 €.

Partenza: Venerdì 16, 23 e 30 giugno 2017il prezzo parte da 839 €.

Partenza: Venerdì 7 luglio 2017 il prezzo parte da 939 €.

Partenza: Venerdì 28 luglio 2017 il prezzo parte da 1.039 €.

Partenza: Venerdì 4 agosto 2017 il prezzo parte da 1.139 €.

 

Queste sono solo alcune delle più interessanti proposte per le crociere 2017: ti consigliamo sempre di andare a consultare direttamente i siti ufficiali e i cataloghi delle compagnie marittime.

Arriva sul mercato un drone progettato per poter volare in flotte con lo scopo di realizzare veri e propri spettacoli d’animazione: a lanciarlo sul mercato è Intel, che ha così presentato il nuovo Shooting Star. Questo drone con telecamera presenta un software che è stato attentamente sviluppato per essere in grado di gestire una vasta gamma di apparecchi nello stesso momento. Secondo il sistema che presenta si vuole ridurre al minimo il rischio di imbattersi in danni causati a terzi, quindi incidenti con cose o persone. Presenta materiali plastici flessibili e monta delle protezioni alle eliche; nella parte inferiore possiede una luce LED multicolore che serve proprio per garantire le animazioni in fase di volo. E’ in grado di funzionare anche davanti a condizioni metereologiche non perfette come nel caso di una pioggia leggera. L’idea nasce da quanto fatto dalla stessa Intel un anno fa, quando mostrò la propria abilità stabilendo un Guinness World Record: al tempo infatti riuscì a far volare 100 droni nello stesso momento, con i dispositivi che si andavano a illuminare muovendosi a ritmo di musica. Un passo importantissimo in termini di sviluppo tecnologico.

Il software che presenta Shooting Star permette infatti di lavorare sulle più complesse figure e animazioni, con l’aggiunta di poter sincronizzare in modo del tutto automatico i movimenti con gli altri dispositivi, che vengono gestiti in base alla batteria residua e alla qualità della ricezione del GPS. Una mossa alquanto azzeccata visto che, già nel mese di ottobre, Intel è riuscita addirittura a stabilire un nuovo record nel controllare un numero quintuplicato di droni nello stesso momento. E questo aumenta la curiosità verso il gioiellino di Intel, che non appena si liberano in volo riescono a effettuare suggestivi giochi di luce utilizzando quasi 4 miliardi di combinazioni di colore, così come viene permesso dai LED applicati sul suo corpo.

Ma perché puntare su questo tipo di dispositivo? L’idea è abbastanza palese: si vuole aprire la strada a un nuovo tipo di utilizzo dei droni, costruendo attorno a questa attività e a questo utilizzo un vero business per farli volare non più singolarmente, ma in gruppo. In questo modo anche la stessa fase di vendita avverrebbe in gruppo; per ora però non si conosce a quanto ammonterà il prezzo di vendita di questo dispositivi e soprattutto quando verranno concretamente inseriti sul mercato. L’unica certezza è che potrebbero diventare la perfetta alternativa ecologica ai fuochi d’artificio, da usare durante eventi, manifestazioni o particolari festività.

Cerchi una scopa elettrica che possa aiutarti a gestire la pulizia della tua casa ma non sai da dove iniziare? Non temere, questo è il posto giusto per te: in questa breve guida cercheremo di scoprire insieme le potenzialità di questo accessorio versatile e utile, l’alleato perfetto per le tue faccende domestiche da effettuare sempre con facilità e velocità. Sul mercato esistono tantissime varianti delle scope elettriche, che si suddividono per caratteristiche, funzioni e fascia di prezzo. E allora vediamo nel dettaglio che cosa non deve mai mancare in una scopa elettrica senza fili per diventare il modello migliore per te.

Impara a valutare le caratteristiche tecniche

In un unico strumento avrai tutto ciò che ti serve per aspirare pavimenti e ogni altra superficie: di base una scopa elettrica rowenta dovrà essere quindi leggera, maneggevole e avere una buona autonomia qualora funzioni con batterie ricaricabili. Prima di tutto controlla sempre la potenza del motore della scopa che vuoi acquistare: la regola principale è semplice, poiché maggiore è la potenza e migliore sarà la pulizia. Controlla quindi il numero di watt e soprattutto informati sul consumo energetico, perché spesso quando compri un modello con un wattaggio basso rischi di trovarti di fronte a un dispositivo con consumi altissimi.

Non dimenticare poi di controllare la capacità della scopa: non disponendo di un sacchetto da ricambiare, dovrai essere sicuro che il contenitore della sporcizia sia sufficientemente capiente per riuscire a terminare l’intera attività di pulizia prima di essere svuotato. Il serbatoio è quindi tanto importante quanto lo è il motore stesso; ovviamente dovrai sempre metterlo in relazione con le tue esigenze d’utilizzo. Infine prendi in considerazione anche le dimensioni della scopa: quando i modelli si presentano senza filo da attaccare alla corrente elettrica e con un serbatoio medio-piccolo possono anche avere dimensioni ridotte. Dovrà presentare una forma semplice e leggera, facile da riporre dopo l’uso, anche per la fase di ricarica, ma soprattutto controlla che il manico sia ergonomico. Come aspetto finale non possiamo non citare gli accessori: in commercio vi sono diversi optional funzionali che ti serviranno non solo per pulire determinate superfici, ma anche per aiutarti con tappeti e divani, rimuovendo facilmente anche i peli dei tuoi amici a quattro zampe.

Ora hai una chiara idea delle basi fondamentali che possono rendere completa una scopa elettrica: non ti resta che metterti alla ricerca e tener sempre conto delle peculiarità che abbiamo appena scoperto insieme.

Vuoi trascorrere pomeriggi al mare? Sogni lunghe passeggiate alla scoperta dei piccoli borghi storici che regalano un’atmosfera particolare e lontana? Per assecondare entrambe le possibilità vi consigliamo di organizzare un viaggio per l’isola d’Elba, magica meta turistica di piccole dimensioni, che possiede però tutto ciò di cui hai bisogno per divertirti e rilassarti in vacanza. E’ ricca di spiagge meravigliose, con un mare cristallino, scorci unici e paesaggi che riescono a farti venire i brividi. Sole, natura, cultura e tanta storia: il tutto è riunito in un unico posto. Ma qual è il modo più veloce ed economico per arrivare a destinazione? L’isola d’Elba è raggiungibile via mare da Piombino grazie alle offerte proposte da quattro compagnie di navigazione, che sono rispettivamente Toremar, Blu Navy, Moby Lines e Corsica Ferries. Ogni giorno, per tutto l’anno (con particolare concentrazione nel periodo estivo), vengono organizzate traversate che effettuano corse plurigiornaliere. Si tratta di percorrere appena 10 km via mare (che è la distanza tra l’isola e il continente) arrivando fino ai porti di Portoferraio che è il principale, Cavo e Rio Marina. Il tutto si traduce in un viaggio di appena 70 minuti, che diventano solo 35 se scegli il trasferimento veloce con l’aliscafo, che è dedicato solo al trasporto passeggeri.

Luoghi imperdibili da visitare all’isola d’Elba

Uno dei luoghi più belli da visitare all’Elba, se non vuoi trascorrere intere giornate sotto il sole in spiaggia, è Poggio, un paese di pochi abitanti che si trova vicino a Marciana Marina. Proprio qui potrai trovare un bosco ricco di castagni che sorge a 350 metri sul livello del mare. Passiamo poi a Monte Capanne, la montagna più alta dell’isola che è perfetta se vuoi concederti un percorso di trekking ed entrare in contatto con la natura in modo profondo e divertente. L’intera isola è piena di sentieri per fare trekking per questo la consigliamo vivamente a chiunque ami praticare questo sport anche in vacanza.

E’ proprio grazie a questo sport che potrai imparare a scoprire i posti più segreti dell’isola d’Elba via traghetto, scoprendo una variegata quantità di scorci e luoghi dai quali ammirare il panorama. Ovviamente tempo permettendo! Desideri invece visitare le spiagge più belle dell’isola? Prendi nota e segnati questi nomi: la minuscola spiaggia Felciaio a Capoliveri con sabbia e ghiaia, oppure la Padulella a Portoferraio, e ancora la spiaggia di Cavoli a Campo nell’Elba oppure la Cala dei Frati a Portoferraio che è una baia raggiungibile solo dal mare.